Nel 1959 è stata trovata nella giungla della Colombia, dove ha vissuto con delle scimmie per diversi anni

Quanto possa sembrare strano, questa donna di cui stiamo per parlare non ha un nome, non ha un’età, non ha dettagli personali conosciuti.

Nel 1959 è stata trovata nelle giungle della Colombia, dove aveva vissuto con delle scimmie per diversi anni.

Ricordava soltanto che mentre giocava nel cortile, due uomini si erano avvicinati e l’avevano rapita.

Di conseguenza, la bambina si era ritrovata sola in un luogo incomprensibile, completamente esausta, senza cibo né acqua.

In quel momento, le uniche creature viventi erano le scimmie che venivano in suo aiuto.

Alla fine, la ragazza è stata adottata da una famiglia di scimmie, ha imparato a arrampicarsi sugli alberi, a capire cosa fosse commestibile e cosa no, a comprendere i suoni delle scimmie.

Ma un giorno, tutto è cambiato. È stata trovata dai servizi speciali e dopo un po’ di tempo, ha ottenuto un nome, è stata istruita e persino sposata.

In seguito, ha persino scritto un libro sulla sua vita intitolato “Ragazza Anonima”, che ha avuto un grande eco tra la gente.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Nel 1959 è stata trovata nella giungla della Colombia, dove ha vissuto con delle scimmie per diversi anni
Miley Cyrus mette in mostra un potente spettacolo, indossando un completo intimo nero in “Pre-Grammy Win”