Quello che hanno trovato nello stomaco di questo capodoglio ha scioccato il mondo intero

Gli scienziati erano impazienti di conoscere la causa della morte del cucciolo di capodoglio che si è arenato su una spiaggia spagnola all’inizio dell’anno.

Dopo aver scoperto più di 30 kg di plastica nello stomaco della balena, ora pensano di saperlo. Una balena lunga 10 metri è stata trovata sulla sabbia a Cabo de Palos, nella regione di Murcia, in Spagna.

La balena era straordinariamente magra.

I capodogli consumano generalmente enormi calamari, polpi, piccoli squali e altri frutti di mare,

ma questa balena ha anche consumato sacchetti di paglia, sacchetti di plastica, corde, reti, una lenza e un contenitore d’acqua in plastica.

Gli esperti hanno ipotizzato che la balena, incapace di digerire o eliminare i rifiuti dal suo corpo, sia probabilmente morta a causa di una malattia dello stomaco.

Il fatto che i capodogli siano considerati una specie in via di estinzione aggiunge all’orrore di questo massacro.

Consuelo Rosauro, direttrice generale dell’ambiente di Murcia, ha dichiarato che “la presenza di plastica nell’oceano

e negli oceani è una delle più grandi minacce per la conservazione della fauna selvatica in tutto il mondo,

poiché molti animali vengono intrappolati nei rifiuti o ingeriscono grandi quantità di plastica che finiscono per causarne la morte”.

Circa 150 milioni di tonnellate di plastica galleggiano attualmente nei nostri oceani, e ogni anno vengono aggiunte altre otto milioni di tonnellate.

Le grandi chiazze di rifiuti sono luoghi contaminati a causa di ciò.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Quello che hanno trovato nello stomaco di questo capodoglio ha scioccato il mondo intero
Momento affascinante: un’affettuosa mamma di un orso polare gioca per la prima volta con il suo cucciolo nella neve