La madre ha abbandonato sua figlia, nata senza braccia: coonoci la sua storia toccante

Quando Elmira Knutsen attraversa il cortile con sua figlia Vasilina,

potresti notare che la piccola bambina sorridente non muove le braccia, ma continua a camminare gioiosamente agitando le gambe.

È uno spettacolo affascinante che spesso attira l’attenzione dei passanti. In estate, i vicini guardavano con stupore Vasilina giocare nella sabbiera.

Con abilità, selezionava la sabbia con i piedi nudi, dimostrando la sua intelligenza e destrezza. È incredibile quanto possa essere intelligente e creativa un bambino nel suo gioco!

È scioccante apprendere che una madre ha abbandonato sua figlia, ma la storia di Vasilina è rapidamente riemersa sui forum dei genitori adottivi.

La coppia Knutsen, che aveva già cresciuto il loro figlio adottivo e si prendeva cura di entrambi i genitori, ha preso la decisione di aggiungere una figlia alla loro splendida famiglia.

Tuttavia, è stato necessario del tempo al tribunale per decidere se consentire ai coniugi di accogliere Vasilina nella loro amorevole casa o condannarla a vita in una casa di riposo.

Il benessere e la felicità di Vasilina sono troppo importanti per essere ignorati e speriamo che il tribunale prenda in considerazione tutte le informazioni prima di prendere una decisione finale.

Purtroppo, nonostante le risate e la gioia che regnano nella casa, un’oscurità continua a cernersi dietro quelle mura. La famiglia Knutsen ha adottato un ragazzo più grande che aveva anch’egli una malattia congenita.

Tuttavia, nonostante il loro amore per lui, Elmira ammette che le persone spesso reagiscono negativamente ai suoi figli.

Anche se può essere deludente, la famiglia non perde la speranza e continua a fare tutto il possibile per dare il meglio ai suoi figli adottivi.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La madre ha abbandonato sua figlia, nata senza braccia: coonoci la sua storia toccante
Questo timido cucciolo di rifugio irradia amore nel suo viaggio verso la casa per sempre