La fotografa ha trascorso 117 ore all’aperto in queste condizioni di freddo per ottenere queste belle immagini

Ogni anno, da metà febbraio a metà marzo, si verifica un evento grandioso nella foresta nazionale di Wapusk in Canada: gli orsi polari escono dalle loro tane con i loro cuccioli di quattro mesi per la prima volta.

Nel 2014, Sissy Gilardini, fotografa naturalista professionista, ha deciso di cercare foto dei primi passi dei cuccioli.

Sissy ha trascorso 13 giorni nel parco e ha atteso anche per 117 ore di fronte alla tana mentre la temperatura esterna era di circa -50 °C.

Solo pensarci mi fa venire i brividi!

Questa foto di Gilardini scattata nella foresta nazionale di Wapusk, nel Manitoba, le ha valso premi mondiali.

“Fotografare questi orsi polari può essere molto difficile d’inverno. A queste temperature, la tua videocamera si congela,

le tue batterie si esauriscono sicuramente e quando la tua fotocamera elettronica funziona, non puoi controllare le impostazioni perché piccoli cristalli si formano ovunque”, ha dichiarato.

“Tuttavia, ho capito subito scattando questa foto che avevo qualcosa di unico.

La madre era così giocosa e ho davvero sentito molta tenerezza… tutti possono identificarsi in questo”, Gilardini ha detto che fotografare gli orsi polari del Canada è un grande onore.

“Sono ovviamente onorata di questo riconoscimento, ma ciò che è più importante per me è questa fantastica opportunità di dare voce agli animali

che non possono parlare e sensibilizzare il pubblico sulla perdita di habitat e sul cambiamento climatico attraverso il potere di una foto favorevole”, ha detto.

“Dobbiamo raggiungere il cuore e i sentimenti delle persone per spingerle ad agire”.

Ha anche fotografato orsi, pinguini. In gioventù, Gilardini aveva una grande collezione di orsacchiotti e di peluche di ogni genere.

“Sono cresciuta in Svizzera, dove non c’erano orsi, ma non ho mai cercato di capire perché amavo tanto gli orsi”, ha detto.

“Le persone mi chiedono costantemente se ho paura degli orsi dato che passo molto tempo a fotografarli, ma in realtà mi rilassano”.

Non ha mai avuto incontri spiacevoli con un orso, ha detto.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La fotografa ha trascorso 117 ore all’aperto in queste condizioni di freddo per ottenere queste belle immagini
Sharon Stone ha adottato un quarto ragazzo: “Ha fatto qualcosa di incredibile, e questo gesto parla da sé”