Il conducente ha notato un ragazzo che piangeva su un autobus scolastico ed è rimasto sorpreso nel vedere le sue mani

Quando i giovani studenti sono scesi dall’autobus, il conducente ha deciso di prendere una buona tazza di caffè caldo alla mensa dall’altra parte della scuola.

“Il caffè sarebbe il miglior rimedio contro il raffreddore!” ha pensato con entusiasmo. Ma proprio mentre stava per scendere dall’autobus, ha sentito un lieve singhiozzo e si è fermato.

È stato allora che ha gettato un’occhiata all’ultimo sedile e ha notato che c’era ancora un ragazzo.

“Ehi, ragazzo,” ha detto al ragazzo. “Non vai a scuola oggi?” Il ragazzo ha singhiozzato e ha scosso la testa.

“Cosa c’è, ragazzo, stai bene?” ha chiesto avvicinandosi a lui. David ha notato che il ragazzo nascondeva le mani dietro di sé.

“Cosa stai nascondendo lì, amico? Qualcosa ti preoccupa? Puoi dirmi cosa è. Ti aiuterò!”. “Fa… fa così freddo là fuori,” ha detto finalmente il ragazzo.

“Ho solo freddo…” A questo punto, il ragazzo ha mostrato le sue mani a David, che è stato immediatamente preoccupato.

Le mani del ragazzo erano ghiacciate e diventate blu per il freddo. Il conducente dell’autobus si è tolto rapidamente i guanti e li ha messo sul ragazzo.

“Ascolta, so che sono troppo grandi per te, amico mio, ma ti terranno caldo. Hai perso i tuoi guanti?” Il ragazzo ha scosso la testa.

“Mamma e papà hanno detto che… non hanno soldi. Hanno promesso di comprarne di nuovi il prossimo mese. I miei vecchi guanti sono rotti”.

David si è sentito terribilmente male per il ragazzo.

“Ah, non è un problema, amico mio,” ha detto. “Ho un amico in un negozio di abbigliamento e fa i migliori guanti!

Te ne comprerò un paio dopo la scuola, va bene? Ora vai, rischi di essere in ritardo a scuola”.

Il ragazzo si è asciugato le lacrime, ha ringraziato David e se n’è andato per il suo corso. Non aveva idea che l’uomo avesse mentito riguardo al suo amico nel negozio di abbigliamento.

Invece di comprare il suo caffè quel giorno, David si è diretto in un negozio vicino e ha speso l’ultimo dollaro per un paio di guanti e una sciarpa per il ragazzo.

Aspettava ancora il suo stipendio tra pochi giorni, quindi ha pensato che non sarebbe stato un problema.

E quel giorno, prima che il ragazzo scendesse dall’autobus, David gli ha dato i guanti e la sciarpa. “Questi ti terranno caldo”, ha detto.

“Non dare fastidio ai tuoi genitori, okay?” Gli occhi del conducente si sono riempiti di lacrime quando il ragazzo l’ha abbracciato prima di uscire dall’autobus.

Non sapeva che quella gentilezza gli sarebbe tornata indietro. Alcuni giorni dopo, David è stato chiamato improvvisamente nell’ufficio del preside.

“Mi hai chiamato per una riunione, signor Bastidas?” ha chiesto bussando alla porta del direttore. Il signor Bastidas ha sorriso. “Si sieda, per favore. Dobbiamo parlare”.

Il cuore di David è saltato un battito. Pensava di essere nei guai, ma quando il signor Bastidas ha iniziato a parlare, le lacrime di gioia hanno riempito i suoi occhi.

“Non avresti dovuto farlo, signore – mio Dio, grazie mille! “Te lo meriti!” ha esclamato il direttore.

“Abbiamo sentito il bisogno di farlo dopo aver saputo del tuo aiuto ad Alvaro e alla sua famiglia”.

“Suo padre è un pompiere che è stato gravemente ferito, quindi attualmente stanno attraversando difficoltà finanziarie. Hai fatto una cosa meravigliosa ad aiutarli”.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il conducente ha notato un ragazzo che piangeva su un autobus scolastico ed è rimasto sorpreso nel vedere le sue mani
È così toccante: questo duetto padre-figlia al piano ti farà venire le lacrime agli occhi