I vicini si sono presi gioco della famiglia che viveva nella grotta: sono venuti a fargli visita e sono rimasti senza parole

L’era del primitivismo è ormai passata da tempo, e le persone sono passate dalle grotte alle case e agli appartamenti.

Tuttavia, l’esempio di Angelo Mastropietro dimostra che questa scelta non è condivisa da tutti.

Quando la storia di questo uomo è apparsa sulla stampa, i giornalisti l’hanno chiamato “l’uomo delle caverne”.

La vita nella grande città non ha mai portato gioia al giovane.

Il sogno d’infanzia di Angelo era di vivere fuori dalla città, godersi la bella campagna e sfuggire allo smog urbano.

Anche in età avanzata, è riuscito a realizzare il suo sogno. Mentre Angelo passeggiava nei luoghi della sua infanzia, si è ricordato della grotta dove giocava da bambino.

La grotta era abitata da persone che vi vivevano letteralmente fino alla fine degli anni ’30.

In quel periodo, la primitiva dimora è stata venduta all’asta locale, e Mastropietro ha avuto l’idea geniale di acquistarla e trasferirsi lì.

La proprietà è stata venduta per 63.000 sterline. Gli esperti ritengono che la grotta abbia almeno 250 milioni di anni. Dopo l’acquisto, il nuovo proprietario si è subito occupato dell’interno.

La famiglia che viveva nella grotta veniva derisa dai vicini. Ma quando hanno deciso di visitare la grotta, sono rimasti senza parole.

L’uomo ha quasi interamente realizzato i lavori di ristrutturazione da solo, costruendo la cucina e fabbricando tutti i mobili. La casa era riscaldata da un camino.

L’esterno della grotta è rimasto quasi intatto, con l’aggiunta di ampie finestre che lasciavano entrare la luce naturale e di un angolo salotto esterno.

Dopo la sua inaspettata celebrità, Angelo Mastropietro ha ricevuto la visita di giornalisti.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

I vicini si sono presi gioco della famiglia che viveva nella grotta: sono venuti a fargli visita e sono rimasti senza parole
I genitori “sconvolti” abbandonano il loro neonato in ospedale: è come uno scherzo orribile