Una donna che ha vinto il concorso per la “Donna più brutta” per guadagnare denaro per i suoi figli

Mary Ann Bevan ha affrontato le dure conseguenze del giudizio sociale.

Come madre, ha compiuto un sacrificio impensabile per provvedere ai suoi quattro figli.

La storia di Bevan è una potente testimonianza delle straordinarie lunghezze a cui una madre è disposta ad andare per i suoi piccoli.

Mary Ann, nata nel 1874, ha trascorso la sua infanzia nell’East London circondata dalla sua famiglia e da 7 fratelli. Dopo aver completato gli studi in medicina, ha intrapreso la carriera di infermiera.

Alla fine, ha trovato amore e compagnia con Thomas Bevan, e hanno condiviso anni gioiosi insieme.

Dopo il matrimonio, Bevan ha iniziato a notare cambiamenti insoliti nel suo corpo, tra cui crescita anomala, deformità facciali e emicranie ricorrenti.

Questi segni indicavano l’acromegalia, una condizione causata dall’eccesso di ormone della crescita. Sfortunatamente, in quel periodo c’era una comprensione limitata di questo disturbo.

Nel corso dei successivi cinque anni, l’aspetto fisico di Bevan ha subito significative trasformazioni. Nonostante queste sfide, suo marito è rimasto al suo fianco, offrendole un sostegno incondizionato.

Tuttavia, la tragedia ha colpito quando è morto inaspettatamente per un ictus nel 1914, lasciando Bevan a occuparsi da sola dei loro quattro figli.

Con l’avanzare della malattia di Bevan, ha affrontato sfide aggiuntive, tra cui la visione che peggiorava e la perdita del lavoro.

Purtroppo, il cambiamento del suo aspetto ha reso sempre più difficile trovare un impiego adeguato, precipitandola in difficoltà finanziarie.

In un momento di disperazione, Bevan ha preso la decisione coraggiosa di partecipare a un concorso di “Donne più brutte”,

vedendolo come un’opportunità potenziale per sfruttare il suo aspetto unico per guadagnare finanziariamente.

Superando altri 250 concorrenti, è emersa come vincitrice, ottenendo sia il titolo che un premio in denaro.

Nel 1920, Bevan ha trovato impiego presso Samuel W. Gumpertz, un noto impresario dell’epoca.

Si è unita al suo spettacolo itinerante e ha continuato a far parte di vari circhi, come il Dreamland Circus, fino alla sua scomparsa nel 1933.

La sua principale motivazione era garantire il benessere e l’istruzione dei suoi figli. La gente si radunava per osservare le sue caratteristiche uniche, tra cui i suoi piedi di taglia 11 e le mani di taglia 25.

Anche se la storia di Bevan è segnata da tragedie, serve come potente esempio della devozione incrollabile di una madre per i suoi figli.

Nonostante sia stata etichettata come “brutta” in passato, è amata come una delle madri più amorevoli e belle della storia.

I genitori, in particolare le mamme, hanno un amore immenso per i loro figli, che li porta a compiere qualsiasi sacrificio necessario per garantire la loro felicità e il loro benessere mentre crescono.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una donna che ha vinto il concorso per la “Donna più brutta” per guadagnare denaro per i suoi figli
Britney Spears, 40 anni, è apparsa completamente nuda e ha mostrato un tatuaggio sul suo pube